Martedi, 21 novembre 2017 ore 09:11

WEEK-END AMARO PER THOMAS OLDRATI NEL GP DI INGHILTERRA

Settimo round del Campionato del Mondo Enduro per Thomas Oldrati che a Hawkstone Park, in Inghilterra, si è impegnato in una gara dal format inedito. Sabato si è gareggiato con la formula dell’Enduro Sprint con un totale di dodici prove speciali, mentre domenica si è disputata una prova di tre ore di Cross Country come nel Campionato Americano GNCC.

In questo contesto inedito, gara non al massimo per Thomas Oldrati, ancora sofferente dopo l’infortuno al polso. Nella prima giornata di gara una discreta  prestazione per Thomas che  ha portato l’Husqvarna TE 250 del Team BBM Husqvarna Motorcycles Italia in dodicesima posizione nella classe Enduro2, fino ha metà gara si trovava in sesta posizione,  poi nella speciale corss disputata nella seconda parte di gara, il dolore si è fatto sentire, vedendolo così retrocedere  fino alla dodicesima posizione.
Domenica Oldrati  è partito in testa alla classe Enduro2, ed ha primeggiato per circa 20 minuti, ma dopo metà gara Thomas ha capito di non essere nella condizione fisica di proseguire ed  ha deciso di ritirarsi per non sottoporre la mano a un eccessivo stress.

Nella foto: Thomas Oldrati, con il numero 22, parte davanti a tutti i piloti della classe Enduro2 nella prova di Cross Country.
 
THOMAS OLDRATI
“Credo che qui a Hawkstone Park si siano divertiti tutti! Non capita spesso di avere così tanti piloti vicini sino alla bandiera a scacchi. Sabato è stata una gara dura ma molto bella: ad un certo punto pensavo di entrare nella top five ma la mano ha iniziato a farmi male. Domenica sono partito molto bene ma correre consecutivamente per tre ore sarebbe stato impossibile: peccato perché sono partito in prima posizione guidando il gruppo per i primi venti minuti. Questa stagione abbiamo compiuto diversi passi in avanti, ma abbiamo avuto poca fortuna. Ringrazio il team BBM Husqvarna Motorcycles Italia, il dottor Francesco Caranzano ed Alma Ortopedica per lo speciale tutore. Speriamo di tornare al massimo delle mie potenzialità per l’ultima gara del Mondiale in Germania. Vi aspetto tutti il 14-15 ottobre all’Oldrati Day a Petosino di Sorisole (BG)”.
 
MATTEO BOFFELLI
“Thomas ha fatto una buona prova se pensiamo alle condizioni della sua mano sinistra. Adesso continuerà la fase di recupero del polso con un’adeguata terapia di riabilitazione per chiudere nel migliore dei mondi il Mondiale della Enduro2 in Germania. Qui a Hawkstone Park Thomas sabato ha fatto segnare dei buoni tempi, mentre domenica è stato il grande protagonista della prima parte di gara del Cross Country, anche se poi il forte dolore l’ha costretto al ritiro”.

 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.