Martedi, 21 novembre 2017 ore 09:03

VARZI LAUREA I CAMPIONI ITALIANI ENDURO UNDER 23/SENIOR

Domenica si assisterà alla tappa finale del tricolore Enduro Under 23/Senior in programma a Varzi (PV) organizzata dal moto Club Varzi Alessandro Ricci.

Saranno tre le prove speciali che caratterizzeranno questo quinto atto della stagione 2017, le classiche prove in linea e fettucciato alle quali si è aggiunta per l’occasione un’Extreme Test – spettacolo situata ai piedi del paddock sul fiume Staffora per coinvolgere non solo il circus degli accompagnatori ma soprattutto il pubblico che potrà godere delle prodezze dei piloti direttamente dal paddock gara.
La prova Estrema sarà affrontata pochi minuti dopo lo start fissato per domenica mattina alle ore 8.30 dal parco di Varzi e sarà ripetuta nel corso del terzo passaggio anche a fine giro, prima di rientrare per la conclusione della gara.
Disposte invece lungo il tracciato le altre due speciali: prima sarà la prova in linea, caratterizzata da un primo tratto più scorrevole, seguito da una seconda parte in sottobosco in salita. Terminato l’Enduro Test, pit stop al C.O. (loc. Crociglia), e via verso il Cross Test che sarà scorrevole con passaggi in contropendenza.
L’ultima prova Under23/Senior sarà abbinato anche al quinto atto del Challenge WR Yamaha Enduro riservato ai possessori bLUcRU Under23 e Senior.
Nella classifica dei giovani primo posto per Riccardo Crippa, vincitore di tutti i precedenti round, mentre nella classifica Senior il gradino più alto del podio è occupato da Omar Chiatti.
Jonathan Manzi, è l’unico pilota già campione italiano della E1 4T Senior nella tappa di Comunanza avendo battuto i diretti avversi Omar Chiatti e Roberto Da Canal.
Tutti da assegnare invece gli altri titoli italiani, con situazioni da brividi che ci faranno vivere una domenica da capogiro!
Nella foto: Matteo Pavoni (KTM) leader della Junior E1.

Info line: http://www.italianoenduro.com

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.